Ciao Fabri... - Isola Folk

 

Un pensiero dedicato a
FABRIZIO GHISLENI Presidente Onorario ISOLA FOLK

Ciao Fabrizio…
Com’è difficile ricordarti in poche righe, troppi aggettivi dovrei usare: Vulcanico, Eclettico, Mai Domo, Passionale, Sensibile , Testardo, Buono….
Tutto questo eri per me e per chi ti ha conosciuto sin dai tuoi albori musicali legati alla musica sperimentale. Poi, la passione nata per la musica popolare, che ti aveva portato a suonare con il gruppo RONCASTALDA e a conoscere un piccolo festival di musica popolare in Alsazia (Lautenbach). E lì, creavi, con altri amici, l’idea di ISOLA FOLK.
Poi ancora musica con RATAPLAM e BREMBAGHET (il tuo ultimo gruppo) .
Oltre alle tastiere suonavi la cornamusa, ma poi una dolorosa malattia ha interrotto per qualche tempo il tuo corso musicale. Ma con la caparbia e la voglia di vivere che avevi, non ti sei dato per vinto (mai!). Per suonare l’organetto bastano le mani e allora si suona ancora! Diventi presidente di ISOLA FOLK tra il 2000 e il 2005 (gli anni migliori). Forse non capivamo il tuo dolore perché la passione che ci mettevi in ciò che credevi superava ogni difficoltà .
Fino all’ultima battaglia, il 10 giugno hai ceduto. Così abbiamo pensato, ma il sorriso che ti è rimasto sul viso e con cui ci hai lasciato, ci ha dato ancora forza e speranza .
Ovunque ora sei Fabri “suona con gli angeli” non potremo mai dimenticarti, un grande uomo, un musicista , un esempio. Un grosso pezzo di ISOLA FOLK se né andato ma siamo sicuri che la tua grinta e la tua bontà hanno seminato bene e non solo nell’Isola Bergamasca
Ciao Fabri!

Giovanni Alcaini 
Direttore artistico Isola Folk 2000 – 2008

Caro Fabrizio
il sorriso che ti è rimasto dopo aver tanto lavorato,
lottato e sofferto, ci fa pensare che finalmente hai trovato riposo.
Dove sei ora hai già tanti amici, Giuseppe, Pinuccio, Pierino;
Salvatore per ricordarne alcuni,
la musica è perciò assicurata, continuerai a farci ballare da lassù.
Qui sarà un po’ più dura senza di te,
mancherai a tutti noi ma continueremo a raccontare di te e della
fortuna di averti incontrato.
Un saluto da tutti noi,
dal comitato di Isola Folk,
dai tuoi compagni di classe e da tutti quelli che ti conoscono.

CIAO FABRIZIO.
CIAO PRESIDENTE.

Abbiamo conosciuto Fabrizio e suonato con lui alcuni brani l’anno scorso al raduno di Cavigliano (CH). Siamo molto rattristati dalla notizia appresa ora sul vostro sito; è una perdita ma anche una eredità.

Siamo stati con lui e suonato “spontaneamente” il baghet apprezzando la sua disponibilità al contatto umano e la sua bravura musicale,
Rimarrà sempre nei nostri bei ricordi, come nelle foto scattate in quel bel giorno, Grazie FABRIZIO!

Ermanno e Donato Scotti 
Vallecamonica